Calcolo guadagno di un conto deposito

Contatti QualeConto.it

QualeConto.it (home) > Conto Deposito > Calcolo Guadagno

Promemoria imposte sui conti deposito

Si ricorda quanto a seguire. Il conto deposito è un prodotto a zero spese, è invece soggetto a tassazione, in particolare a una trattenuta del 26% sugli interessi maturati e una trattenuta di bollo dello 0.20% sul capitale tenuto in giacenza. E' la banca che versa per tuo conto tali imposte. Per rendicontazione si intende la periodicità dell'estratto conto, ossia ogni quanto si procede al calcolo degli interessi maturati e all'addebito dell'imposta di bollo prorata. Ad esempio un conto con rendicontazione semestrale produrrà due estratti conto e due rate del bollo; il 30 Giugno e il 31 Dicembre. Qualora il deposito nel periodo di rendiconto considerato fosse vuoto e non movimentato la rata di bollo sarebbe nulla, se invece fosse vuoto ma movimentato avremmo una rata pari all'imposta minima di 1€.

Caso particolare avviene nel corso del primo anno di apertura del conto; in tal caso l'imposta di bollo, oltre a seguire la logica sopradetta, è anche proporzionale ai giorni decorrenti dall'apertura al 31 dicembre del medesimo anno.

Calcolatore del rendimento

La componente che determina il guadagno è data dal tasso di interesse riconosciuto dal conto deposito, occorre tuttavia tenere conto della tassazione.
Il calcolatore permette di determinare per un conto deposito, il guadagno lordo ossia senza detrarre le imposte dovute, e quello netto includendo cioè le dette imposte. La banca potrebbe farsi carico dell'imposta di bollo al posto del cliente, ad esempio per iniziative promozionali.

euro
%

Confronto conti deposito

euro