Scegli il conto titoli migliore per il tuo trading

Il conto trading è spesso noto anche come conto titoli oppure deposito titoli, quello migliore dipende innanzitutto dalla frequenza di operatività del trader, a crescere di tale valore le commissioni totali possono variare sensibilmente, per effetto non solo del loro valore unitario ma anche per le riduzioni dovute alla regressione commissionale, fattori differenti da conto a conto. La scelta ottimale si base sull'individuazione del conto che permette di avere le commissioni più convenienti fissata l'operatività.

Il confronto tra conti trading tiene conto di tali aspetti ed applica automaticamente la migliore tariffa di ciascun conto tra fissa e percentuale, se previste entrambe, tutti i costi sono approssimati all'unità di euro. Per un agevole lettura dei risultati del confronto conti titoli, si evidenzia che i costi fissi includono l'eventuale canone annuale con una piattaforma trading di base, i costi variabili si identificano con le commissioni totali applicate. Il costo del conto trading esprime su base annua la somma tra costi fissi, costi variabili e imposta di bollo.

Confronto Conti Trading

Azionario Italia

al mese

Azionario Europa

al mese

Azionario USA

al mese

Obbligazionario Italia

al mese

Obbligazionario Europa

al mese

Obbligazionario USA

al mese
Conto trading degiro
Costo annuo
508 €

Conto degiro

Costi fissi: 0 €
Costi variabili: 408 €
Imposta di bollo: 100 €

Conto trading puro, senza conto corrente associato, è pertanto necessario apportare liquidità a mezzo versamenti diretti. Si contraddistigue per la possibilità di investire ovunque con commissioni low cost e senza costi fissi. Ad esempio sull'azionario Italia 0.50€ fissi + 0.058%. Apertura online in pochi minuti con identificazione via bonifico diretto anche di 1€ tramite piattaforma Sofort banking (occorre indicare l'importo e l'iban del conto corrente mittente di uguale intestazione).

Conto trading ing direct
Costo annuo
820 €

Conto ing direct

Costi fissi: 0 €
Costi variabili: 720 €
Imposta di bollo: 100 €

Opera solo sui mercati italiani, no mercati esteri. Piattaforme semplici con commissioni regressive; entro i 15 eseguiti annui è previsto una percentuale dello 0,19% (min.8, max.18€), oltre un importo fisso da 8€ in degressione fino a 6€ per eseguito.

Conto trading widiba
Costo annuo
1000 €

Conto widiba

Costi fissi: 0 €
Costi variabili: 900 €
Imposta di bollo: 100 €

Con Widiba hai un conto titoli a zero spese di tenuta per 12 mesi poi 5€/trimestre comunque azzerabile (ad esempio con saldo di almeno 5mila oppure con accredito stipendio), per operare sui mercati azionari e obbligazionari italiani, europei ed americani. Profilo commissionale semplificato: 0,15% del controvalore con massimo di 25€, e minimo di 5€ per i mercati italiani e di 10€ per quelli esteri.

Conto trading chebanca
Costo annuo
1104 €

Conto chebanca

Costi fissi: 24 €
Costi variabili: 1080 €
Imposta di bollo: 0 €

L'imposta di bollo 2019 sarà rimborsata dalla banca se il valore del portafoglio è almeno 50mila euro. Il conto corrente Yellow include nel costo del canone, pari a 2€ mensili ed azzerabili, un conto titoli mediante il quale puoi operare su titoli azionari ed obbligazionari italiani, azionari europei, ed in valuta USD, GBP, CHF. Le commissioni sono pari allo 0.18% del controvalore con un minimo di 6 e un massimo di 25€.

Conto trading webank
Costo annuo
1240 €

Conto webank

Costi fissi: 0 €
Costi variabili: 1140 €
Imposta di bollo: 100 €

Il conto per fare trading con WeBank offre commissioni degressive in base a scaglioni commissionali. Per il mercato obbligazionario e azionario italiano le commissioni vanno dallo 0,19% (min. 2,75€, max 18,90€) fino a 2,75€ fisse per eseguito.

Conto trading fineco
Costo annuo
1294 €

Conto fineco

Costi fissi: 0 €
Costi variabili: 1194 €
Imposta di bollo: 100 €

Il conto trading Fineco include il Forex e conti in valuta. Commissioni fisse degressive, da 19€ ad eseguito (per commissioni mensili entro 100€) a 2.95 (per commissioni mensili oltre 2500€).

Conto trading iwbank
Costo annuo
1294 €

Conto iwbank

Costi fissi: 0 €
Costi variabili: 1194 €
Imposta di bollo: 100 €

Include il Forex e conto in valuta US$. Sul mercato italiano, azionario ed obbligazionario sono previste commissioni dello 0.199% (min. 5, max. 18€), è possibile anche optare per commissioni fisse regressive da 9.50 a 2.49€ ad operazione.

Conto trading hello bank
Costo annuo
1312 €

Conto hello bank

Costi fissi: 72 €
Costi variabili: 1140 €
Imposta di bollo: 100 €

Conto trading interno al conto corrente Hello Money che prevede un canone di 6/mese azzerabile, gratuito per gli under 30. Con il conto titoli incluso puoi operare sui mercati italiani ed esteri. Le commissioni per la compravendita di titoli in euro risultano pari allo 0.19% con un minimo di 5 € e un massimo di 20 € (22 € per le obbligazioni). Le commissioni sui titoli in valuta sono incrementate dello 0.15%.

I nostri comparatori

Conto Yellow