Conti di pagamento aziendali

Un conto corrente aziendale consente di separare la gestione finanziaria della propria attività in partita iva da quella personale. L'ideale per professionisti, commercianti, e aziende in genere. Tali rapporti forniscono in aggiunta del valore aggiunto atto a semplificare e migliorare il proprio business. I conti business, in generale e per inciso, sono obbligatori per le sole attività di capitale, non lo sono quindi al momento, per professionisti ed autonomi.

Accanto ai conti correnti per le imprese è bene considerare anche i conti di pagamento aziendali. Sono strumenti bancari a debito che permettono la maggior parte delle operazioni di un conto corrente tradizionale eccetto l'operatività a credito e il trattamento degli assegni. Nel prosieguo ci riferiremo a questi rapporti. Ottimizzati per il business si adattano in particolare per startup e piccole attività, consentendo un ampia operatività, snella ed autonoma con una spiccata convenienza nei costi.

I conti di pagamento aziendali permettono di eseguire le operazioni bancarie fondamentali tra cui ricevere ed inviare bonifici, eseguire pagamenti e prelievi con le carte di pagamento associate, addebitare le utenze. In più hanno funzionalità aggiuntive e dedicate, tra cui ad esempio:

  • carte di pagamento, incluse quelle carburante, concesse ai dipendenti con impostazione dei limiti e controllo spese anche in tempo reale;
  • report dettagliati entrate / uscite globale e per dipendente;
  • agevolazione degli adempimenti contabili, amministrativi e fiscali.

Per la semplificazione della gestione finanziaria di un un’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale è importante affidarsi a un conto aziendale specializzato e consolidato. A tal fine riportiamo a seguire i migliori conti business a debito che sodddisfano questi criteri con un occhio di riguardo anche alla convenienza delle condizioni economiche applicate e alla semplicità di apertura (100% online senza spedire documentazione).